Skip to main content

Il Cluster delle Tecnologie per il Patrimonio Culturale, coordinato e gestito dalla Fondazione TICHE, opera entro due macro-aree di competenza che comprendono:

- le attività collegate alla produzione di beni e servizi che esprimono un contenuto artistico e culturale, tra cui, accanto ai settori artistici tradizionali, la cinematografia, la televisione, l'editoria e l'industria musicale, i nuovi media;

- le attività relative alla gestione, tutela e promozione del patrimonio storico-artistico architettonico tangibile e alla conservazione e sicurezza, alla fruizione, valorizzazione e trasformazione del patrimonio culturale.

Entro queste aree di competenza le principali attività svolte e in corso si articolano in:

  • Animazione, networking, comunicazione e promozione;
  • Internazionalizzazione, con l’apertura di un’antenna di TICHE a Bruxelles, all’interno dell’Ufficio Comunitario della Regione Campania, per monitorare tutte le occasioni di ricerca, innovazione, sviluppo dei progetti finanziati dall’Unione Europea;
  • Sostegno ai processi di valorizzazione della ricerca, di innovazione e di trasferimento tecnologico;
  • Supporto alla qualificazione del capitale umano;
  • Supporto strategico ai policy maker.

Oltre a prevedere specifici servizi verso le PMI, sono attive collaborazioni con altri CTN al fine di massimizzare gli sforzi nel caso di tematiche comuni o contigue, e interventi tali da velocizzare l’uso dei risultati dell’attività di ricerca svolta dai membri di TICHE verso nuove opportunità di business.